Policlinico-Vittorio Emanuele, si inaugura il Centro Alte Specialità e Trapianti

La struttura rappresenta una delle più moderne realizzazioni sanitarie del Meridione
9 Febbraio 2018

Sabato 10 febbraio alle 11, nella Sala conferenze del Policlinico, verrà inaugurato il "Centro Alte Specialità e Trapianti" (Cast) del presidio ospedaliero "Gaspare Rodolico" di Catania.

Il "Cast" rappresenta una delle più moderne realizzazioni sanitarie del Meridione, che raggruppa in una sede comune discipline ad elevata valenza e specializzazione sanitaria (1a Clinica Chirurgica, Cardiochirurgia, Chirurgia Vascolare e dei Trapianti, Cardiologia con Emodinamica, Ematologia con Trapianto), e che potenzia l’offerta sanitaria in settori caratterizzati da elevata complessità assistenziale e tecnologica.

L’insieme degli interventi realizzati consente oggi di presentare una moderna ed avanzata struttura assistenziale orientata alle più innovative attività di didattica e ricerca.

Alla cerimonia inaugurale interverranno il direttore generale dell'AOU "Policlinico - Vittorio Emanuele" Salvatore Paolo Cantaro, intervengono il presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci, l'assessore regionale della Salute Ruggero Razza, il sindaco di Catania Enzo Bianco, il rettore dell'Università di Catania Francesco Basile, il presidente dell'Istituto Superiore di Sanità Walter Ricciardi e il presidente del Consiglio Nazionale delle Ricerche Massimo Inguscio.

La struttura, articolata in quattro edifici comprendenti spazi di degenza e di attività specialistiche, è dotata di attrezzature moderne e integrate, tra cui un complesso operatorio di rilievo con avanzate sale operatorie ibride, per favorire il lavoro di team plurispecialistici per il trattamento delle patologie cardiovascolari e nella chirurgia dei trapianti, proiettata nell’ambito delle patologie del cuore, rene, pancreas, fegato e midollo.

La presenza nello stesso edificio di servizi di supporto (Radiodiagnostica, Rianimazione e Terapia Intensiva post-chirurgica, Laboratori di Oncoematologia e di Crioconservazione) garantisce la centralità del paziente nel percorso di cura con vantaggi in termini di comfort e sicurezza delle cure.