Global Politics and Euro-Mediterranean Relations, 27 posti disponibili per gli studenti stranieri che vogliono partecipare al corso in lingua inglese del dipartimento di Scienze politiche

24 Maggio 2019

Sono ancora disponibili 27 posti riservati a studenti non Ue residenti all’estero che intendono iscriversi, per l’anno accademico 2019/20, al 1° anno del corso di laurea magistrale in Global Politics and Euro-Mediterranean Relations (Glopem), tenuto interamente in lingua inglese e afferente al dipartimento di Scienze politiche e sociali dell’Università di Catania.

Il bando di partecipazione è disponibile sul portale www.unict.it (sezione internazionale) e le candidature possono essere inviate online entro il 16 giugno 2019. I posti rimasti disponibili al termine della procedura di selezione saranno eventualmente ribanditi o resi disponibili per la selezione riservata ai cittadini italiani.

Glopem è un corso di studi innovativo sia per gli obiettivi formativi, che per i metodi e gli strumenti didattici. Il contenuto associa tre ambiti di conoscenze teorico-pratiche: quelle relative alla politica del sistema globale, quelle relative alla governance europea e quelle relative alle relazioni euro-mediterranee.

Presieduto dalla prof.ssa Francesca Longo, è interamente impartito in lingua inglese ed è un corso full-time. La didattica di tutti gli insegnamenti si basa su discussioni in aula, redazione di papers, studi di casi, presentazioni di temi da parte degli studenti, esercizi di simulazione ed altri metodi partecipativi in aggiunta a stage e periodi di studio all'estero. E’ incluso il programma di doppio titolo con le Università di Liegi, di Paris-Est Creteil (UPEC) e di Flensburg che consente di svolgere il secondo anno o sei mesi del secondo anno presso una delle università partner.

Dal punto di vista professionale, Glopem prepara ad occupazioni nell'ambito di istituzioni, amministrazioni e organizzazioni pubbliche e private comprese le imprese di consulenza e di comunicazione di massa e i centri studi e ricerche.

Per gli studenti il percorso è strutturato in due fasi: nella prima (che corrisponde al I anno di corso) sono fornite conoscenze generali e conoscenze metodologiche. Nella seconda (il II anno) viene completata l'acquisizione di conoscenze dei processi politici, istituzionali ed organizzativi e viene perfezionata la capacità di lavoro auto-organizzato in modo che lo studente possa programmare e svolgere autonomamente progetti di apprendimento, di analisi di problemi e di formulazione di strategie operative.

Possono partecipare alla selezione gli studenti in possesso di idoneo diploma di Laurea di primo livello (o superiore) conseguito all'estero e i laureandi purché conseguano la Laurea entro il 15 luglio 2019. I candidati dovranno, inoltre, possedere una adeguata preparazione personale nelle tematiche legate del corso: scienze politiche e delle relazioni internazionali, scienze sociali, scienze diplomatiche, storia, scienze della comunicazione, lingue moderne, diritto internazionale e dell'Unione europea, economia internazionale e dell'Unione europea.