Ammissione ai corsi di laurea dell’Università di Catania, domani mattina test per accedere a Medicina e Odontoiatria

In 2700 affronteranno la prova nazionale al centro fieristico Le Ciminiere
2 Settembre 2019

Si terrà domani, martedì 3 settembre, l’attesa prova di acceso alle lauree magistrali a ciclo unico dell’Università di Catania in Medicina e Chirurgia e Odontoiatria e Protesi dentaria. Appuntamento alle 8, al centro fieristico Le Ciminiere per i 2.713 candidati che si contenderanno uno dei 323 posti messi a disposizione dal Miur per l’anno accademico 2019/20 (299 per il corso in Medicina e Chirurgia e 24 per Odontoiatria e Protesi dentaria).

Gli aspiranti medici avranno a disposizione 100 minuti per rispondere a 60 quesiti di: cultura generale (12 domande), ragionamento logico (10), biologia (18), chimica (12) e fisica e matematica (8).

Mercoledì 4 settembre, le Ciminiere ospiteranno il test di verifica per il corso di laurea magistrale a ciclo unico in Giurisprudenza. Non si tratta di una prova selettiva, in quanto il cdl è ad accesso libero, ma la prova è comunque obbligatoria per l’accertamento delle conoscenze iniziali richieste dal corso e l’assegnazione di eventuali Obblighi Formativi Aggiuntivi (Ofa), da colmare nel corso dell’anno accademico attraverso corsi di recupero o altre attività determinate dal Consiglio di dipartimento. Il test avrà inizio alle 15, avrà una durata di 75 minuti e si articolerà tramite 40 domande su comprensione del testo, conoscenze linguistiche di base, nozioni storiche e temi di rilevanza sociale, politica ed economica e ragionamento logico.

Giovedì 5 settembre sempre alle Ciminiere, sono previste altre due prove. La mattina alle 8, appuntamento per i 185 studenti iscritti ai test per i corsi a numero programmato nazionale in Architettura (95 posti), afferente alla Struttura didattica speciale di Architettura di Siracusa, e Ingegneria edile-Architettura (100 posti), afferente al dipartimento di Ingegneria edile-Architettura. Sono previste anche in questo caso 60 domande in 100 minuti: 12 di cultura generale, 10 di ragionamento logico, 16 di storia, 10 di disegno e rappresentazione, 12 di fisica e matematica.

Alle 15, toccherà infine ai 406 candidati alle prove dei corsi in Pianificazione e tutela del territorio e del paesaggio (80 posti), Scienze e tecnologie agrarie (190 posti), Scienze e tecnologie alimentari (130 posti) e Scienze e tecnologie per la ristorazione e distribuzione degli alimenti mediterranei (100 posti), afferenti al dipartimento di Agricoltura, Alimentazione e Ambiente (Di3A). Sono previste 50 domande in 100 minuti: 8 di biologia, 8 di chimica, 8 di fisica, 8 di matematica, 8 di logica e 10 di comprensione verbale.