Ammissione ai corsi di laurea dell’Università di Catania, domani i test per Architettura e Agraria

4 Settembre 2019

Riprenderanno domani, giovedì 5 settembre, sempre nei locali del centro fieristico Le Ciminiere, i test di accesso per l’ammissione ai corsi d laurea a numero programmato dell’Università di Catania (anno accademico 2019-2020).

Alle 8 del mattino appuntamento per i 185 studenti iscritti ai test per i corsi a numero programmato nazionale in Architettura (95 posti), afferente alla Struttura didattica speciale di Architettura di Siracusa, e Ingegneria edile-Architettura (100 posti), afferente al dipartimento di Ingegneria edile-Architettura. Sono previste in questo caso 60 domande in 100 minuti: 12 di cultura generale, 10 di ragionamento logico, 16 di storia, 10 di disegno e rappresentazione, 12 di fisica e matematica.

Alle 15, toccherà ai 406 candidati alle prove dei corsi in Pianificazione e tutela del territorio e del paesaggio (80 posti), Scienze e tecnologie agrarie (190 posti), Scienze e tecnologie alimentari (130 posti) e Scienze e tecnologie per la ristorazione e distribuzione degli alimenti mediterranei (100 posti), afferenti al dipartimento di Agricoltura, Alimentazione e Ambiente (Di3A). Sono previste 50 domande in 100 minuti: 8 di biologia, 8 di chimica, 8 di fisica, 8 di matematica, 8 di logica e 10 di comprensione verbale.

L’indomani, venerdì 6 settembre, alle 8.30, sempre alle Ciminiere, si terrà la prova per tre corsi del dipartimento di Scienze umanistiche: Lettere (230 posti), Lingue e culture europee, euroamericane e orientali (300 posti) e Scienze e lingue per la comunicazione (300 posti). Gli iscritti a questa prova (in totale 1.409), avranno 100 minuti per rispondere a 50 domande su: comprensione del testo e conoscenza della lingua italiana (30 quesiti), conoscenze acquisite negli studi (10) e ragionamento logico-critico (10). Il pomeriggio alle 15 si terrà al Teatro Tenda di Ragusa (via Spadola, 2) la prova di ammissione al corso in Mediazione linguistica e interculturale, afferente alla struttura didattica speciale di Lingue e Letterature straniere (366 iscritti per 250 posti). In 100 minuti le aspiranti matricole dovranno rispondere a 60 domande su: lingua inglese (20), lingua italiana (14), storia e cultura generale (14), logica (12).