Luigi Ingaliso nel Consiglio Direttivo della Società italiana di Storia della Scienza

Il docente del dipartimento di Scienze umanistiche nominato per il triennio 2021-2023
16 Febbraio 2021

Il prof. Luigi Ingaliso, associato di Storia della Scienza nel dipartimento di Scienze umanistiche dell'Università di Catania, è stato nominato lo scorso 15 febbraio componente nel Consiglio Direttivo della Società italiana di Storia della Scienza (Siss) per il triennio 2021-2023.

Gli altri componenti sono: Matteo Martelli (vicepresidente, Università di Bologna), Mauro Antonelli (Università di Milano Bicocca), Carmela Morabito (Università Tor Vergata di Roma), Sandra Linguerri (Università di Bologna), Marco Beretta (Università di Bologna), Erika Luciano (Università di Torino), Paolo Mazzarello (Università di Pavia), Flavia Marcacci (Pontificia Università Lateranense), Benedetta Campanile (Università di Bari), Ezio Vaccari (Università dell'Insubria) e Laura Ronzon (Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia Leonardo da Vinci di Milano).

L'assemblea dei soci ha nominato il direttivo all'unanimità su proposta della prof.ssa Elena Canadelli (Università di Padova), precedentemente eletta presidente dalla stessa assemblea con il 92% di preferenze.


Il prof. Luigi Ingaliso

La Siss nasce con lo scopo di favorire lo sviluppo e diffondere la conoscenza della storia della scienza nelle sue diverse e complesse articolazioni, relative agli studi teorici e sperimentali, alle relazioni tra ricerca e trasferimento tecnologico, alle ricadute economiche, sociali e ambientali e ai rapporti con altri campi del sapere, come l’arte e la letteratura. Al fine di favorire la collaborazione nazionale e internazionale tra i cultori di questi studi, la Società promuove ricerche, organizza convegni, seminari, conferenze, mostre, cura pubblicazioni, anche in collaborazione con Società e Istituzioni italiane e straniere, sia di carattere generale che disciplinare. Possono far parte della Società studiosi italiani e stranieri, indipendentemente dal loro indirizzo di ricerca.