Diritto costituzionale, entro fine dicembre le domande per concorrere al premio “Luigi Arcidiacono”

10 Novembre 2016

Un premio per onorare la memoria e l’insegnamento di un maestro del Diritto costituzionale come il professor Luigi Arcidiacono, esimio costituzionalista e preside della facoltà di Giurisprudenza dell’Università di Catania dal 2002 al 2008, scomparso nel 2012. Il bando di concorso è stato pubblicato in questi giorni dall’Ateneo, e ha ricevuto il patrocinio dell’Associazione italiana dei Costituzionalisti.

Il premio, finanziato dalla signora Ines Arcidiacono, è riservato a giovani studiosi, italiani o stranieri, autori di un’opera monografica inedita che costituisca un valido e originale contributo nel campo del Diritto costituzionale e pubblico, italiano e comparato, discipline delle quali il prof. Arcidiacono, che fu anche assessore all’Urbanistica e vicesindaco del capoluogo etneo, si è occupato nel corso della sua lunga e prestigiosa carriera. La borsa da tremila euro servirà a coprire le spese (o parte di esse), per la pubblicazione dell'opera che la commissione riterrà maggiormente meritevole.

La domanda di partecipazione va inviata esclusivamente per via telematica entro il 31 dicembre 2016, compilando il form pubblicato sul portale internet www.unict.it. Il premio sarà consegnato nel corso di un convegno in programma l’anno prossimo.