Visite tecniche degli studenti alla scoperta delle coltivazioni ‘Bio’

Un gruppo di allievi del cdl magistrale del Di3A ospiti di aziende biologiche nel territorio di Ispica

2 Gennaio 2020
M.C.

Diciassette studenti del corso di laurea magistrale in Scienze e Tecnologie agrarie del dipartimento di Agricoltura, Alimentazione e Ambiente hanno effettuato, lo scorso 9 dicembre, una visita didattica alla Società Agricola Consortile Fonteverde, in contrada Fontanazza a Ispica, e all’azienda BioVerde.

Insieme ai loro accompagnatori, il prof. Giovanni Mauromicale, ordinario di Agronomia e Coltivazioni erbacee, il dott. Danilo Scordia e il dott. Aurelio Scavo, ricercatori dello stesso settore scientifico-disciplinare, gli studenti sono stati accolti dal presidente della Società Giuseppe Calabrese e dal responsabile della gestione tecnica aziendale dott. Carmelo Calabrese, per approfondire direttamente sul campo le tecniche di concimazioni in regime di agricoltura integrata e biologica, le tecniche di lotta alle infestanti e l’utilizzo dei residui colturali finalizzato alla loro valorizzazione bioenergetica. Al termine dell’incontro il presidente Calabrese ha ribadito la propria "disponibilità a collaborare con l’Università nel contrasto alla diffusione di alcuni patogeni, tra cui il virus New Delhi, e per proseguire i lavori in itinere per la tutela e la valorizzazione della carota novella di Ispica IGP".

Nell’azienda BioVerde gli studenti sono stati accolti dall’agronomo Salvatore Schifitto, che ha evidenziato l'accuratezza tecnica indispensabile per la conduzione di un azienda 100% Bio. E’ stata inoltre sottolineata la collaborazione con l’Università di Catania per quanto concerne la definizione di un protocollo di produzione di patata in ciclo bisestile e precoce interamente bio, con l’impiego di microrganismi e di batteri o estratti vegetali per il controllo di fitofagi e attacchi fungini.