Un progetto Erasmus + AdapTM sui cambiamenti climatici

Al via una collaborazione con le università egiziane

5 Dicembre 2017

Dal 5 al 7 dicembre si tiene al dipartimento di Ingegneria civile e Architettura dell’Università di Catania l’incontro inaugurale del progetto Climate Change Management through Mitigation and Adaptation (AdapTM), finanziato nell’ambito del programma ERASMUS + - Capacity Building in the field of higher education, promosso e coordinato dal Dicar.

Il progetto – di durata triennale - ha l’obiettivo di istituire un corso di laurea di secondo livello per le università egiziane, denominato Smart Environment and Climate Change Management, nei campi delle tecnologie per la gestione delle conseguenze del cambiamento climatico.

Il partenariato, di cui è capofila (Project Co-ordinator) il nostro Ateneo, comprende i seguenti partner: Arab Academy for Science and Technology and Maritime Transport, (Egitto), Alexandria University (Egitto), Suez Canal University (Egitto), South Valley University (Egitto), Euro-Mediterranean University (Slovenia), Klaipeda University (Lituania) e National Observatory of Athens, Grecia.

L’iniziativa sarà condotta dal Laboratorio per la Pianificazione  del Territorio e dell’Ambiente LAPTA  -“Giovanni Campo” e  vedrà la partecipazione dei componenti del Dicar prof. Francesco Martinico (coordinatore scientifico), ing. Daniele La Rosa (Ricercatore), ing. Riccardo Privitera e ing. Luca Barbarossa (assegnisti di ricerca).

Inaugureranno le attività il direttore del dipartimento prof. Enrico Foti, la delegata del rettore al Programma Erasmus +, prof.ssa Adriana Di Stefano, il delegato per la Cooperazione nei Paesi del Mediterraneo, prof. Rosario Sinatra, e il coordinatore del Dicar per il  programma Erasmus +, prof. Salvatore Damiano Cafiso.