Un incontro tra l'assessore Marziano e i vertici dell'Ateneo e dell'Ersu

Si è discusso del potenziamento dei servizi universitari e dell'Ente regionale per il diritto allo Studio nelle sedi decentrate

11 Gennaio 2016

Nell'ottica di una programmazione strategica delle sedi decentrate del nostro Ateneo si è svolto nei giorni scorsi un proficuo confronto tra la Regione Sicilia, rappresentata dall'assessore alla Formazione Bruno Marziano e l'Università di Catania, rappresentate dal rettore Giacomo Pignataro, dal direttore generale Federico Portoghese, dal presidente designato dell'Ersu di Catania Alessandro Cappellani e dal presidente della Struttura didattica speciale di Architettura (sede di Siracusa) Bruno Messina.

Vari sono stati i temi affrontati da parte del rappresentante del Governo regionale che ha garantito il massimo appoggio all'ateneo  in termini di programmazione logistica e all'Ersu in interessanti prospettive di residenzialità e servizi agli studenti. "Si lavora ad un piano triennale per le università siciliane - ha detto l'assessore - che necessita della massima sinergia da impiegare tra l'Università, l'Ersu e la Regione Siciliana.

"La Regione - ha poi affermato Marziano - sarà al vostro fianco e sosterrà tutto ciò che risulterà utile per i nostri giovani per garantire in diritto allo studio e un sicuro ingresso nel difficile mondo del lavoro".
L'assessore regionale ha poi voluto dare al professore Cappellani, confermato presidente dell'Ersu di Catania, "un grande in bocca al lupo per proseguire con immutato coraggio l'impegnativo compito di garantire una sempre maggiore qualità dei servizi da offrire agli studenti universitari".