Un articolo di Antonino Gulino pubblicato sulla rivista "Chemistry. A European Journal"

L'editore ha reso noto che i giudizi espressi sulla pubblicazione dai referees sono eccellenti e solo meno del 10% dei lavori che questa rivista pubblica ottiene un rating così alto

20 Giugno 2016

Un lavoro del prof. Antonino Gulino, docente di Chimica nel dipartimento di Scienze chimiche dell'Università di Catania, sarà pubblicato nel prossimo numero della prestigiosa rivista internazionale Chemistry. A European Journal.
Nell'articolo, scritto in collaborazione con i colleghi Matteo Schilirò, Annalinda Contino, Salvatrice Millesi e Giuseppe Maccarrone, dal titolo Communication between Discrete Nanostructures Triggered by a Fine Tuning of an External Stimulus, gli autori spiegano i risultati di un progetto finalizzato allo scambio di massa tra nanostrutture diverse che non sono in contatto diretto fra loro.

Gli autori partono dal presupposto che fotoni, fononi ed elettroni sono vettori utili per il trasporto di energia, mentre molecole e ioni sono portatori di massa e che questo fenomeno trova applicazioni in molti settori tecnologici e biologici. Ad esempio, il trasporto di acqua nelle cellule è regolato dalle aquaporine.

Gli studiosi hanno quindi progettato architetture molecolari covalentemente ancorate su superfici, in grado di interagire fra loro in modo controllato ed innescare un trasporto di massa tra due interfacce molecolari guidato da un trigger esterno (input). La lettura ottica degli stati fisici del sistema rappresenta l’output. Queste interfacce solide sono interessanti per il signaling, communication, memorie ed in generale per dispositivi ottici.

L'editore della rivista Susanne Poth ha reso noto che i giudizi espressi dai referees sono eccellenti e meno del dieci per cento dei lavori che questa rivista pubblica ottiene un rating così alto. L'editore pertanto invita gli autori a dare comunicazioni a mezzo stampa di questi risultati.