Start Cup Catania, sette team per la finale etnea

Giovedì 9 settembre in via alla competizione. Le migliori tre “idee” che accederanno alla fase regionale

7 Settembre 2021
Alfio Russo

Entra nel vivo Start Cup Catania, la business plan competition promossa dall’Ateneo catanese in collaborazione con l’Ordine dei dottori commercialisti di Catania.

Giovedì 9 settembre, dalle 9,30, nella sede dell’Innovation hub Free Mind Foundry di Acireale, scatterà la seconda fase per i sette team ammessi: Kymia, Sottoinsù, Guardian – Secure Carry On, Xycon Smart, Blaster Foundry srl, SCLN e Beyond CrioPura.

I team, infatti, saranno affiancati dagli esperti dell’Ordine dei dottori commercialisti di Catania per la redazione del business plan, un importante documento economico-finanziario che rende fattibile la proposta imprenditoriale che dovrà essere presentato entro metà di ottobre.

In palio i tre premi messi a disposizione dagli sponsor e, soprattutto, l’accesso alla finale di Start Cup Sicilia in programma a Palermo a fine ottobre.

I migliori team siciliani approderanno alla finale del Premio Nazionale per l’Innovazione, programmata in due round fra fine novembre e inizio dicembre, all’Università Tor Vergata di Roma.

Giovedì, intanto, i gruppi imprenditoriali avranno l’occasione di incontrare il comitato tecnico-scientifico di Start Cup Catania 2021 – presieduto dal prof. Rosario Faraci dell’Università di Catania, delegato del rettore aIl'Incubatore di Ateneo, Start-up e Spin-off - che valuterà le candidature. Un primo importante riscontro in merito all’idea proposta che permetterà ai team di ottenere preziosi suggerimenti e indicazioni per lo sviluppo della stessa e del progetto imprenditoriale.

 

I sette team in gara e le loro idee imprenditoriali

KYMIA. Produce cosmetici sostenibili ed efficaci derivanti dal mallo del pistacchio di Bronte. L’innovazione risiede nel fortissimo potere antiossidante di Pistactive-f, il nuovo principio attivo brevettato e nel donare una nuova vita ad uno scarto, il mallo, nella sua forma migliore.

Componenti del team: Anna Cacopardo, Arianna Campione, Stefano Paganini, Simona Bonaccorsi, Matteo Vertemati, Emanuela Giuffrida.

Sottoinsù. Sarà la prima piattaforma online che darà la possibilità a tutti gli artisti, emergenti e non, di guadagnare e di aumentare la propria notorietà attraverso le proprie opere d’arte attraverso l’utilizzo di un’app che renderà semplice ed intuitiva la compravendita.

Componenti: Luca Alessandro, Emma Recupero, Gaetano Puglisi, Salvatore Scilletta.

Guardian – Secure Carry On. Un’app pensata per rispondere al bisogno di sicurezza delle persone, aumentato nel tempo della pandemia. È un servizio che aiuta a sentirsi protetto e tutelato in ogni momento della giornata e a vivere, senza stress, i momenti di svago.

Componenti: Antonino Leonardi, Salvatore Crocellà, Gisella Spampinato.

Xycon Smart. Il nostro obiettivo è quello di sviluppare, produrre e commercializzare un dispositivo elettronico volto a far smettere di fumare gradualmente. Il prodotto principale della Xycon Smart, XYCON, sarà destinato alle farmacie e rivenditori autorizzati sotto prescrizione medica.

Componenti: Salvatore Scilletta, Ruben Crispino, Samuele Russo, Federico Motta, Fabio Demetrio.

Blaster Foundry srl. Offre la creazione di web-games contenenti l’immagine pubblicitaria del brand cliente. Una soluzione innovativa per comunicare al meglio con la Generazione Z in modo semplice e efficace.

Componenti: Francesco Fichera, Davide Falsaperna, Fabrizio Bucchieri, Angelo Messina, Andrea Cazzola.

S C L N. Offrirà Eco-T-shirt in una soluzione completamente online abbattendo i costi di spedizioni e di trasporti. L’azione per la sostenibilità e la responsabilità dell’impresa si articolerà con impegno costante in un programma generale definendo la filosofia del valore sostenibile.

Componenti: Simone Celano e Sergio Campisi.

Beyond CrioPura. Trova una perfetta collocazione come resina per il trattamento delle acque per l’abbattimento di As(V) da acque di falda, Cr(VI) da acque derivanti da aziende conciarie e tessili e boro per reflui dell’industria microelettronica.

Componenti: Roberta Puglisi, Maria Cantarella, Domenico Carbone, Sabrina Carroccio, Sandro Dattilo, Tommaso Mecca, Andrea Scamporino.