Staff Development per docenti Senior

Al via la seconda edizione del percorso formativo per l’innovazione nella didattica universitaria

11 Febbraio 2019
Mariano Campo (foto di Alfio Russo)

Ha preso il via questa mattina la seconda edizione del progetto "Staff Development per docenti Senior", un percorso di aggiornamento e qualificazione professionale del personale docente dell’Università di Catania finanziato dal Miur.

Anche quest’anno l’'intervento progettuale intende contribuire alla costruzione di una task force per la didattica a sostegno dei processi di innovazione e di miglioramento della pratica di insegnamento-apprendimento, potenziando le competenze presenti nell'ateneo e valorizzando la qualità professionale dei docenti, come già avviene in maniera diffusa a livello internazionale.

Gli interventi formativi a questo livello mirano infatti a promuovere nei docenti che partecipano competenze di accompagnamento e di supporto allo sviluppo professionale dei pari; essi assumeranno infatti il ruolo di figure di riferimento nei processi di innovazione metodologica e di sperimentazione di nuovi modelli formativi e organizzativi, integrando azioni di ricerca, didattica e servizio. La prima edizione progetto, svoltasi nei mesi da febbraio a giugno del 2018, aveva già coinvolto un gruppo di 22 docenti dai vari dipartimenti, alcuni dei quali stanno proseguendo le attività con la sperimentazione di un progetto di peer mentoring, per la divulgazione di quanto appreso.

Il progetto – coordinato dalla delegata alla Didattica Bianca Maria Lombardo - prevede il coinvolgimento di un pool di 25 docenti scelti tra il personale docente strutturato, con elevata esperienza e alto livello di competenza in campo didattico, che siano inoltre particolarmente motivati a migliorare le proprie pratiche didattiche, a metterle in discussione dando e ricevendo feedback, a condividere riflessioni su strategie innovative di insegnamento e apprendimento e che abbiano ottenuto un livello di soddisfazione degli studenti alto. All’interno di un percorso formativo mirato, della durata di 54 ore articolate secondo il modello del Teacher Study Group, essi verranno accompagnati nella progressiva costruzione di competenze di riflessione, analisi, intervento e miglioramento delle pratiche didattiche in direzione del proprio e altrui sviluppo professionale, da mettere successivamente a disposizione della comunità accademica di riferimento.

L’attività di formazione ha avuto inizio questa mattina nell’aula multimediale del Palazzo San Giuliano, con la presentazione della delegata alla Didattica prof.ssa Bianca Maria Lombardo, e l’illustrazione dell’intero percorso da parte del prof. Ettore Felisatti, dell’Università di Padova, della prof.ssa Roberta Piazza, delegata alla Formazione continua e apprendimento permanente dell'Ateneo, e del prof. Edward Taylor della Penn State University.