Sport e legalità, consegna borse di studio

Cerimonia al Palazzo centrale dell'Università

20 Dicembre 2019
U.S. Cus Catania

L’aula magna del Palazzo centrale dell’Università degli Studi di Catania ha ospitato per un’intera mattinata il CUS Catania in occasione della cerimonia di consegna delle borse di studio del progetto “Sport e Legalità”.

In presenza del presidente Luigi Mazzone e dei consiglieri Laura Vagnoni e Lorenzo D’Arrigo sono state donate 30 borse di studio agli alunni e alle alunne degli istituti che hanno preso parte alla decima edizione di un’iniziativa già premiata nel 2012 con la “Medaglia al Merito” della Presidenza della Repubblica.

In apertura il presidente Luigi Mazzone ha ricordato la forte valenza sociale di “Sport e Legalità”, sottolineando il grande zelo con cui il prof. Ignazio Russo (deus ex machina dell’iniziativa), con la collaborazione di Roberta Raffaele, ha perorato un’iniziativa divenuta fiore all’occhiello della programmazione del centro universitario sportivo dell’ateneo catanese. Oltre ciò, ha evidenziato il fondamentale apporto delle Forze Armate e delle Forze dell’Ordine, da sempre al fianco del CUS Catania per promuovere l’“educazione alla legalità” e l’“inclusione”, e dei tanti donatori che consentono annualmente l’assegnazione delle borse di studio.

A conclusione dell’intervento del dott. Mazzone, la proiezione di un video riepilogativo della decima edizione del progetto. Video ripreso nei nuclei fondamentali nell’intervento del prof. Russo, che ha commentato i tratti salienti della decima edizione, rimarcando il fondamentale contributo delle predette Forze Armate e di Polizia (X° Reparto Mobile Polizia di Stato, Corpo Forestale, Aeronautica Militare – Comando Aeroportuale Sigonella, Capitaneria di Porto Guardia Costiera, Compartimento Polizia Postale e Comunicazioni Sicilia Orientale Catania, Esercito 62° Reggimento Fanteria “Sicilia”, Istituto Penitenziario Minorile “Bicocca”, Carabinieri e Guardia di Finanza) sempre a fianco delle scuole nel fitto programma di incontri didattico/formativi e negli appuntamenti sportivi, e ribadendo la gratitudine per i privati e le associazioni che da oltre un decennio sostengono fattivamente “Sport e Legalità”.

E proprio i “donatori” (Panathon Club Distretto Italia e Catania, CUSI Sicilia, Libertas Nazionale, Libertas Catania in memoria di Tanino Mirabella, Famiglia Marcoccio, Lions Club Catania Faro Biscari, Ordine dei Commercialisti e degli Esperti Contabili Catania, Sicily&More, Ims Giotto, Adduc, Progetto AITA, Remax Platinum, GMM, SicilRugby FIR, AZ Prom, Sicilia’s) sono stati i protagonisti della successiva cerimonia di consegna delle 30 borse di studio (di cui due destinate ad alunni diversamente abili e all’Istituto Penitenziario Bicocca) agli studenti delle 16 scuole che maggiormente si sono distinti durante il progetto, che si sviluppa tradizionalmente nel corso dell’intero anno scolastico.  In conclusione di giornata, il prof. Russo ha introdotto la XI edizione di “Sport e Legalità”, già in corso d’opera, incentrata sulla tematica “Disabilità e lo Sport” e che, come di consueto, sarà scandita da un fitto programma di incontri didattici sul leit-motiv dell’edizione corrente e sullo “sport studentesco” e da svariati appuntamenti sportivi.