Pronto Soccorso del Policlinico, elicottero atterra su elipista

Nuovi test per gli impianti di sicurezza in attesa dell'apertura prevista per il 18 di novembre

1 Ottobre 2018

Dopo l’annuncio dell’assessore regionale alla Salute, Ruggero Razzza, che sabato scorso ha comunicato l’entrata in funzione del nuovo Pronto Soccorso del Policlinico di Catania per domenica 18 novembre 2018, stamani sono entrate nel vivo le azioni previste nel crono-programma per il trasferimento della struttura dallo storico presidio dell’ospedale Vittorio Emanuele alla sede di via Santa Sofia.

Nello specifico oggi, alla presenza del Direttore Generale ff  Giampiero Bonaccorsi e del Direttore Sanitario Antonio Lazzara è stata predisposta una prova del corretto funzionamento di tutti gli impianti dell'elipista che è collegata direttamente alla shock room del nuovo pronto soccorso mediante un ascensore.

La struttura di  via Santa Sofia, infatti, è stata progettata e realizzata con una separazione per aree dei codici (rossi, gialli, verdi e bianchi) per garantire una migliore e più celere assistenza ai pazienti.

Nella fattispecie, oggi, è stato organizzato un atterraggio e un decollo con un mezzo del 118 di Catania, proveniente dall’ospedale Cannizzaro, alla presenza di tutte le squadre di sicurezza che solitamente vengono impiegate per questo genere di attività.

L'azione di stamane, che non ha fatto registrare anomalie, si è svolta in maniera identica e seguendo lo stesso protocollo di un'operazione reale.

Il nuovo pronto soccorso del Policlinico di via Santa Sofia aprirà ai servizi da domenica 18 novembre quando, contestualmente, cesseranno le attività del pronto soccorso del Vittorio Emanuele di via Plebiscito.