Nuove transizioni magnetiche in stelle nane di tipo spettrale avanzato

Una ricerca a firma del prof. Alessandro Lanzafame, astronomo e astrofisico dell'Ateneo catanese

23 Maggio 2019

Sono stati resi pubblici nuovi dati acquisiti dall'importante osservatorio spaziale Gaia dell'Esa, lanciato nel 2013, che riguardano la distanza e il moto delle stelle della nostra Galassia, ma anche numerosi altri parametri stellari. Analizzando tali dati, è stato possibile stabilire l'evidenza di nuove transizioni magnetiche in cosiddette stelle nane di tipo spettrale avanzato.

La ricerca, di cui è co-autore e primo firmatario il prof. Alessandro Lanzafame, associato di Astronomia e Astrofisica del dipartimento di Fisica e Astronomia dell'Ateneo, in collaborazione fra gli altri con l'Istituto Nazionale di Astrofisica -Osservatorio Astrofisico di Catania, è oggetto di un articolo in stampa nell'autorevole rivista Astrophysical Journal.

Leggi la news sul sito del dipartimento.