L'assessore all'Istruzione Marziano all'Università di Catania

Impegno comune sull'utilizzo dei fondi europei e sulla sede di Architettura, entro dicembre la nomina del presidente Ersu

5 Dicembre 2015
Alfio Russo

L'assessore regionale all'istruzione e alla formazione professionale, Bruno Marziano, ha incontrato questa mattina il rettore dell'Università di Catania, Giacomo Pignataro, nel Palazzo centrale dell'Ateneo. Il rettore Pignataro ha, innanzitutto, ringraziato l'assessore, non soltanto per la sua visita, ma anche per "la sensibilità istituzionale e politica che ha mostrato fin dal primo messaggio pubblico successivo al suo insediamento, nel quale ha voluto riconoscere la centralità delle questioni che riguardano l'Università siciliana nell'attività dell'assessorato da lui diretto".

Al centro del colloquio sono state le diverse questioni che interessano l'Ateneo catanese e, più in generale, le università siciliane. In particolare, l'assessore Marziano ha rassicurato il rettore sul completamento dell'iter istituzionale relativo alla nomina del presidente dell'Ersu di Catania, per il quale era stata già raggiunta un'intesa con il precedente assessore Lo Bello, per la riconferma del prof. Alessandro Cappellani. Marziano ha confermato che entro la fine di dicembre l'Ente catanese (al pari degli altri enti siciliani per il diritto allo studio) avrà una completa configurazione della sua governance.

L'assessore e il rettore hanno inoltre affrontato i temi relativi all'utilizzazione delle risorse finanziarie del Fondo sociale europeo, che Marziano intende programmare nel più breve tempo possibile, al fine di dare un forte sostegno alle attività istituzionali, in particolare  quelle di ricerca, delle università siciliane, come strumento per sviluppare i processi di innovazione in Sicilia.

Il rettore Pignataro, nella sua qualità di presidente del Coordinamento regionale delle Università siciliane, ha quindi invitato l'assessore Marziano alla prossima riunione del Crus che si terrà il 10 dicembre, al fine di potere sviluppare questa tematica in un confronto con tutti gli atenei siciliani. Infine, è stato anche affrontato il tema delle difficoltà logistiche in cui versa la sede della Struttura didattica speciale di Architettura a Siracusa, sottolineando l'interesse dell'Ateneo a risolvere in breve tempo tali problemi per garantire servizi di qualità agli studenti e ai docenti che operano in quella sede. Marziano ha assicurato il proprio impegno su questa questione, accettando la proposta di fissare un prossimo incontro a Siracusa, con tutte le istituzioni interessate.