Incontro in rettorato con una delegazione di economisti lettoni

Gettate le basi per una collaborazione tra i ricercatori dell’Ateneo catanese e delle università del Paese baltico

6 Novembre 2019
Mariano Campo

Una delegazione di economisti lettoni, facenti parte dell’associazione non governativa “Economists Association 2010” è stata ricevuta lunedì scorso dal rettore Francesco Priolo e dal sindaco di Catania Salvo Pogliese, su invito dell’europarlamentare catanese Raffaele Stancanelli.

Obiettivo del colloquio, a cui hanno preso parte anche i delegati all’internazionalizzazione dell’Università di Catania, i professori Francesca Longo, Lucia Zappalà e Martino Ruggieri, è stato quello di gettare le basi per una potenziale collaborazione tra i ricercatori dell’Ateneo catanese e i loro colleghi delle università del Paese baltico, anche in vista di un eventuale scambio di studenti e docenti nell’ambito dei programmi di cooperazione dell’Unione europea. La delegazione, guidata dal presidente di Economists Association 2010, Ohars Kehris, già ministro dell’Economia in Lettonia, dal parlamentare europeo Roberts Zile e da Martins Bondars capo della commissione bilancio del Parlamento lettone, è in visita in questi giorni in Sicilia per approfondire i rapporti tra differenti regioni dell’Ue, diverse per collocazione geografica, esigenze e prospettive.