Il trattamento anticorpale è parzialmente inefficace su pazienti gravi affetti da Covid

Lo studio del “Combine group” dell’Università di Catania nell’ambito del progetto “In Silico World” che apre nuove frontiere della ricerca in ambito biomedico

6 Marzo 2021
Alfio Russo

Gli anticorpi monoclonali a scopo terapeutico non sono in grado di proteggere i pazienti con infezione severa da SARS-CoV-2.

È quanto emerge da uno studio – In silico trial to test COVID-19 candidate vaccines: a case study with UISS platform - condotto dal “Combine group” dell’Università di Catania e pubblicato a fine 2020 sulla prestigiosa rivista scientifica BMC Bioinformatics.

«Lo studio è stato realizzato nel corso dell’emergenza Covid nella primavera dello scorso anno grazie allo sviluppo del modello Universal Immune System Simulator (UISS) per testare i vaccini candidati per SARS-CoV-2 nell’ambito della piattaforma del progetto europeo In Silico World e dimostra la parziale inefficacia del trattamento anticorpale su pazienti gravi affetti da Covid – spiega il prof. Francesco Pappalardo, associato di Informatica del Dipartimento di Scienze del Farmaco e della Salute dell’Università di Catania e coordinatore del Combine Group -. La nostra ricerca anticipa di 6 mesi ciò che poi ha trovato conferma sperimentale nello studio condotto dal prof. Ventura Alejandro Simonovich nel novembre scorso, un periodo di tempo significativamente importante e prezioso in tempi pandemici».

Il modello UISS, una piattaforma computazionale elaborata 15 anni fa, è in via di ulteriore sviluppo da parte del “Combine Group” grazie al progetto In Silico World, coordinato da Marco Viceconti e Francesco Pappalardo, docenti rispettivamente degli atenei di Bologna e di Catania, e che coinvolge 14 partner tra enti di ricerca, università e aziende provenienti da tutta Europa.

Un progetto europeo che apre nuove frontiere della ricerca in ambito biomedico finalizzato alla promozione e allo sviluppo di soluzioni per simulazioni in silico, nate per valutare la sicurezza e l’efficacia di dispositivi medici e terapie per il trattamento di gravi condizioni cliniche come osteoporosi, sclerosi multipla, aneurismi cerebrali, stenosi coronarica, tubercolosi, carcinoma mammario, e, più recentemente, infezioni da Covid-19 recependo, tra l’altro, le forti raccomandazioni del Parlamento europeo all’European Medicine Agency.

In questo contesto il Combine group ha sviluppato il modello UISS, un framework computazionale che, attraverso l’uso di un simulatore multi-scala, multi-organo e tridimensionale, è in grado di simulare la dinamica del sistema immunitario umano a livello molecolare e cellulare e di riprodurre il comportamento generale del sistema immunitario e di simularne le risposte in presenza di virus, batteri, tumori e malattie auto-immuni e in presenza di terapie farmacologiche.

Modello UISS

Nella figura l’applicazione del modello UISS

«Recentemente UISS è stato utilizzato quale supporto alla decisione medica nell’individuare, simulando pazienti reali affetti da sclerosi multipla e consentendo di correggere ed adattare l’approccio terapeutico per raggiungere la migliore risposta individualizzata al trattamento – aggiunge il prof. Pappalardo -. Al tempo stesso il modello UISS è usato anche nel progetto In Silico TRIal for tuberculosis VAccine Development (STriTuVaD) con lo scopo di ampliare le conoscenze sugli aspetti immunologici della tubercolosi attraverso le prove in silico consentendo di prevedere gli effetti dei nuovi vaccini contro la tubercolosi».

«Grazie all’uso di pazienti digitali, inoltre, UISS consente di simulare anche gli effetti delle sostanze chimiche ambientali sul sistema immunitario riducendo il rischio di immunotossicità e anche il costo dell’innovazione per la sanità pubblica – spiega il prof. Pappalardo -. In questo contesto si inserisce il Joint Research Centre (JRC) della Commissione Europea che, sin dal 1991, si occupa di convalidare e promuovere a livello internazionale metodi alternativi alla ricerca “tradizionale” valutando anche il livello di rischio e sicurezza delle sostanze chimiche utilizzate. Il JRC, in quest’ambito, è interessato a capire se un modello matematico sviluppato per uno scopo e per un determinato settore, come quello farmaceutico ad esempio, possa ritenersi valido anche per altri, ad esempio quello chimico, senza subire cambiamenti significativi».

Non a caso il JRC ha conferito un incarico prof. Francesco Pappalardo e alla dott.ssa Giulia Russo dell’Università di Catania di investigare l’applicabilità di UISS alla predizione degli effetti tossici di specifici inquinanti a carico del sistema immunitario.

«Il Combine Group – conclude il prof. Pappalardo - è impegnato nella preparazione della documentazione richiesta dall’EMA per qualificare i metodi in silico a livello regolatorio e il modello UISS sarà la prima tecnologia in silico applicata ai prodotti medicinali ad essere qualificata in Europa dal punto di vista regolatorio».

Grazie ai progetti finanziati dalla Commissione Europea, che vede come coordinatore scientifico il prof. Pappalardo, l’Ateneo catanese ha finanziato ad oggi una borsa di ricerca e due di dottorato di ricerca, due assegni di ricerca pluriennali e un posto di ricercatore a tempo determinato di tipo A. Nel corso dei prossimi quattro anni sono previste almeno un numero uguale di equivalenti posizioni.

In foto, scattata in periodo pre-Covid, i componenti del “Combine group” insieme con il prof. Rosario Pignatello, direttore del Dipartimento di Scienze del Farmaco e della Salute dell’Università di Catania


Sull'argomento "Emergenza Covid-19" leggi anche:
Ricerca
06/03/2021 Mobilità, temperatura, anzianità della popolazione e inquinamento incidono sull’impatto del Covid
25/02/2021 Clima e inquinamento favoriscono la trasmissione e la sopravvivenza del Covid-19
09/11/2020 Polosa e Tomaselli designati editori di una importante rivista per la ricerca sul COVID-19
13/10/2020 Vaccinazione anti-influenzale in età infantile al tempo del COVID-19
27/07/2020 Il lockdown “spegne” il rumore sismico del 50% a livello mondiale
23/07/2020 Malattie rare al tempo del Covid-19, dall’emergenza alla ripartenza
29/05/2020 Gli italiani e l’informazione durante il lockdown
19/05/2020 L'impatto della pandemia nell'età pediatrica
17/05/2020 Medicina del lavoro tra SARS-CoV-2 e operatori sanitari
14/05/2020 Covid-19: nuovo approccio farmacologico evidenziato da ricerca internazionale
09/05/2020 “Distantia”, l’app di Unict per il distanziamento
08/05/2020 Un modello computazionale riproduce “in silico” il decorso del Covid-19
08/05/2020 Covid-19 e Intelligenza artificiale: nuove soluzioni per misurare il corretto “Social Distancing”
06/05/2020 Nuovi Dispositivi di protezione individuale "facciale" al personale medico-sanitario
29/04/2020 Covid-19, effetti diversi su uomini e donne: ricerca Unict prova a spiegare il perché
18/04/2020 Un modello epidemico per stimare positivi non identificati
16/04/2020 Anti-Covid Lab, via libera dell'ISS ai test su mascherine chirurgiche a uso medico
10/04/2020 Uno studio sulle possibili cause della diversa diffusione in Italia
09/04/2020 A fine aprile solo pochi contagi
05/04/2020 Policlinico, al via lo screening ematico per scoprire gli anticorpi del virus
31/03/2020 A Catania nasce “Anti_Covid-Lab” per testare tessuti per mascherine e Dpi
22/03/2020 I sensori del progetto “Mediwarn” a supporto della gestione dell’emergenza
13/03/2020 L’Università di Catania avvia la distribuzione di una soluzione igienizzante
Il contributo dell'Università di Catania
01/03/2021 La gestione del paziente oncologico in epoca Covid-19
28/02/2021 Università di Catania in prima fila in Italia nella campagna di vaccinazione
24/02/2021 Tablet in comodato d’uso gratuito per studenti del dipartimento di Scienze politiche e sociali
05/11/2020 Pace, un tool software di supporto ai radiologi nella lotta al COVID-19
03/11/2020 Coronavirus: medici specializzandi, intesa tra Regione Siciliana e Università
29/09/2020 La prof.ssa Caterina Ledda prima “Covid manager” certificata in Italia
11/09/2020 Emergenza Covid, al Policlinico e al Garibaldi i Centri Trasfusionali per la raccolta di plasma
28/07/2020 Alto gradimento per la Dad di Unict, un sondaggio tra gli studenti premia l’impegno dell’Ateneo durante il lockdown
10/07/2020 L’Università di Catania incontra il mondo imprenditoriale
09/07/2020 Le prime lauree in presenza dopo l’emergenza sanitaria
29/06/2020 “Pillole di Museo”, tour virtuali alla scoperta del patrimonio museale dell’Università di Catania
27/06/2020 Mascherine testate dall’Anti-Covid Lab hanno ottenuto la certificazione dell'ISS
22/06/2020 La specializzazione dei saperi nell'era del post Covid-19
29/05/2020 Orientamento, da luglio il corso di preparazione ai test di ammissione ai corsi di area medica
28/05/2020 Emergenza Covid, mascherine per il personale dell’Università di Catania
27/05/2020 Tremila litri di igienizzante dall’Università di Catania a Bergamo e Somaglia
27/05/2020 Di3A, continuano le visite tecniche virtuali
26/05/2020 Lo ‘speaker’ degli Open Days
21/05/2020 “A Catania turismo è…”: Baudo, Parmitano e altri catanesi testimonial di uno spot per la città
21/05/2020 Open Days, concluso l’evento di orientamento per chi vuole iscriversi all’Università di Catania
19/05/2020 Open Days, oggi la seconda giornata dedicata ai dipartimenti dell’area delle Scienze della Vita
18/05/2020 Economia, nuove ‘videopillole’ sugli effetti di Covid-19
18/05/2020 Covid-19, Policlinico e Unict in prima linea nello studio nazionale sul plasma
18/05/2020 Open Days Unict 2020, inaugurato l’evento on line dedicato a chi vuole iscriversi all’Università
18/05/2020 #LaMiaVita Dopo Il Covid
14/05/2020 Open Days “online”, l’Università di Catania si presenta alle future matricole
13/05/2020 CInAP, uno “sportello virtuale” per le future matricole con disabilità e Dsa
11/05/2020 Microsoft Live Edu, la didattica a distanza e la risposta dell’Ateneo alla crisi ‘Covid-19’
09/05/2020 Video ‘pillole’ di Economia sui problemi derivanti dall’emergenza Covid-19
06/05/2020 Trasferimento da altri atenei, ecco il bando Unict
05/05/2020 “Fase 2” in Ateneo, emanate le indicazioni per la didattica e il rientro negli uffici
05/05/2020 La Formazione non si ferma: “Distanti, ma vicini”
02/05/2020 “Unict aiuta chi ti aiuta”, 2000 mascherine FFP3 per gli ospedali catanesi
30/04/2020 Proroga tasse e accesso ai corsi di laurea, due novità in arrivo
29/04/2020 Sostenibilità nella gestione d’impresa al tempo di Covid-19
28/04/2020 Tre docenti etnei nella Commissione di esperti del Programma nazionale per la Ricerca 2021-2027
09/04/2020 “Unict aiuta chi ti aiuta”, già raccolti 60 mila euro per gli ospedali catanesi
08/04/2020 Nascere ai tempi del Coronavirus
06/04/2020 CInAP, attivi tutti i servizi a supporto degli studenti diversabili e con Dsa
01/04/2020 Accordo Ersu-Unict, la residenza Toscano-Scuderi alloggio temporaneo per medici e specializzandi
31/03/2020 Al “San Marco” aprono i reparti di Clinica medica e Pneumologia
27/03/2020 “UNICT aiuta chi ti aiuta”, l’ateneo a sostegno degli ospedali catanesi
24/03/2020 L’Università di Catania produrrà soluzione disinfettante per la Protezione civile regionale
20/03/2020 Antonella Agodi nel Gruppo di lavoro "Prevenzione e Controllo delle Infezioni" dell'Iss
06/03/2020 Da lunedì al via la didattica on line
Interventi
23/02/2021 A caccia del virus
01/07/2020 Cosa abbiamo imparato dal COVID-19?
04/06/2020 Il Brasile, la modernità e la pandemia
03/06/2020 Il “virus” che abbiamo sempre avuto
01/06/2020 Cosa abbiamo imparato da un semestre di didattica a distanza?
08/05/2020 Una giornata per il futuro dell’Europa e degli europei
06/05/2020 Progettare la mobilità studentesca al tempo del Covid-19: verso una Smart Student Mobility
04/05/2020 Covid-19 e mobilità: cause, effetti e soluzioni
30/04/2020 Musei e parchi archeologici tra fruizione e Coronavirus
29/04/2020 La dimensione territoriale del CoViD-19 tra crisi e opportunità
28/04/2020 Innovazione e Covid-19
25/04/2020 Epidemie, contagi e paesaggi narrativi
25/04/2020 Perché la Dad non è didattica
24/04/2020 Viva lo smart working
22/04/2020 Comunicazione istituzionale e gestione delle crisi
21/04/2020 Il Data Tracking ai tempi del CoVID-19
21/04/2020 Economia circolare sostenibile. Un modello per guidare la ripartenza
20/04/2020 La pandemia e gli animali che riconquistano le città
18/04/2020 Teledidattica, inatteso cambiamento metodologico della didattica a scuola e all'Università?
17/04/2020 Lo smart working ai tempi del Covid-19 e oltre
16/04/2020 #auguridopopasqua
14/04/2020 Cosa cambierà nella didattica universitaria
11/04/2020 Bambini e genitori in isolamento: quali problemi psicologici?
11/04/2020 Turismo, gli effetti del lock-down
08/04/2020 Coronavirus tra politica e Diritto internazionale
07/04/2020 Sport e studenti tra lezioni, esami e attività fisica