Francesco Basile riconfermato presidente della "Facoltà di Medicina"

Il docente riconfermato all'unanimità per il triennio 2015-2018

2 Novembre 2015
G.M.

Il professor Francesco Basile, ordinario di Chirurgia, è stato riconfermato alla guida della Scuola "Facoltà di Medicina" dell'Università di Catania, per il triennio 2015/2018. Questo l'esito della votazione a scrutinio segreto che si è tenuta lo scorso 29 ottobre, tra i componenti del Coordinamento della Scuola" che lo hanno designato all'unanimità. Il risultato della votazione rappresenta il riconoscimento di quanto realizzato dal prof. Basile nello scorso triennio, in un periodo difficile, sia a causa dei cambiamenti in corso nel sistema universitario nazionale, sia per la conseguente riorganizzazione dell'Università etnea, sottolineando pertanto l'importanza della prosecuzione del lavoro svolto.

Si devono a lui alcune azioni innovative: dalla creazione del nuovo modello organizzativo della Scuola di Medicina, alla riduzione a quattro dipartimenti universitari di area medica, più  compatti e maggiormente produttivi. I numerosi corsi di laurea sanitari sono stati adeguati alle nuove regole, incentivandone la qualità della formazione. Per le Scuole di specializzazione di area medica sono stati formulati i nuovi ordinamenti ed i dottorati di ricerca, ridotti di numero, risultano più efficienti ed il livello delle ricerche scientifiche più elevato. Sono stati poi incrementati i rapporti di collaborazione con prestigiose istituzioni internazionali e potenziati i progetti Erasmus che consentono agli studenti di Medicina di poter svolgere all'estero parte del loro percorso formativo.
Da sottolineare, infine, la spinta propulsiva alla realizzazione del nuovo Complesso Aule che sarà attivo nel 2016.

Commenti positivi sono giunti da parte di alcune organizzazioni sindacali.
"Il voto unanime del Coordinamento della Scuola di Medicina, che ha confermato Francesco Basile alla presidenza per il prossimo triennio - ha affermato in una nota Fortunato Parisi, segretario regionale Uil Medici e segretario generale della Uil di Catania - rappresenta un meritato riconoscimento all'autorevolezza accademica e allo spessore umano di uno tra i più stimati studiosi dell'Università di Catania". "A Basile - ha continuato Parisi - vadano le felicitazioni della Uil Medici siciliana e della Uil di Catania, nella certezza che con lui proseguiremo un percorso di impegno comune per assicurare ai lavoratori e ai cittadini un diritto non scontato: quello alla buona Sanità".

"Una conferma che possa portare ad un confronto franco, reciproco e senza sudditanze tra mondo universitario e mondo ospedaliero soprattutto nell'ambito dell'azienda Policlinico- Vittorio Emanuele". E' l'auspicio che emerge da una nota della Cisl, a firma della segretaria generale di Catania Rosaria Rotolo, del segretario generale del comparto Medici di Catania Gaetano Coci e della segretaria generale del comparto Università di Catania Antonella Lanzafame.

"L'importante azione innovativa condotta dal prof. Basile nel triennio precedente - si legge ancora nella nota - può portare a un contributo decisivo per smussare le criticità emerse all'interno dell'importante struttura sanitaria pubblica catanese e perché si possano distinguere ruoli pur nella comune azione di governance sia dell'università sia dell'azienda ospedaliera".