Economia, il ricordo della prof.ssa Margherita Poselli dell’Ateneo di Catania

Il rettore Francesco Basile: “È stata protagonista nella ricerca e nella didattica e antesignana nel campo della Terza missione”

24 Aprile 2018
Alfio Russo

Studenti e docenti universitari, colleghi commercialisti e revisori dei conti. Nessuno è voluto mancare ieri all’incontro in ricordo della prof.ssa Margherita Poselli dal titolo “Il sorriso e la determinazione” che si è tenuto nell’affollata aula magna del Palazzo delle Scienze del dipartimento di Economia e Impresa (Dei). Un ricordo in una data speciale per la docente di Economia aziendale, scomparsa il 15 febbraio scorso: proprio il 23 aprile avrebbe compiuto 79 anni.

“Una persona che ha lasciato il segno nell’Ateneo di Catania – ha spiegato il prof. Francesco Basile, rettore dell’Università di Catania alla presenza di Lea Puglisi, figlia della docente -, è stata una accademica a tutto campo tra didattica e ricerca, sempre disponibile a dare il proprio contributo quando ha ricoperto cariche accademiche, sia nell’allora facoltà di Economia, sia in Ateneo come delegata del rettore al Liaison Office e coordinatrice di numerosi progetti di ricerca. Ma soprattutto, e ci tengo a sottolinearlo, è stata un’antesignana della Terza missione, un compito ormai fondamentale per l’Università di Catania e che lei ha avviato col territorio in un particolare contesto socio-economico ricoprendo il ruolo di presidente dell’Ordine dei Dottori commercialisti etneo e di coordinatrice e membro di numerosi comitati scientifici di enti e consorzi regionali e nazionali. In tanti mi hanno segnalato come intere generazioni di studenti e colleghi abbiano apprezzato i tratti di signorilità e classe, i toni garbati e la competenza a lezione e agli esami”.

Con un pizzico di emozione anche la docente Zina Bianca ha ricordato “la collega e amica di una vita che si è sempre caratterizzata per il suo sorriso, eleganza e determinazione anche quando doveva dir di no ad un collega”. “Ma soprattutto è stata sempre vicina a tutti gli studenti – ha aggiunto la docente alla presenza del collega Pierluigi Catalfo e del past-presidente dell’Ordine dei Commercialisti e degli Esperti contabili Sebastiano Truglio -, per gli studenti è stata sempre un punto di riferimento”.

Sulla stessa linea il direttore di dipartimento di Economia e Impresa, la prof.ssa Michela Cavallaro che, oltre a ricordarne le qualità di docente e collega, ha evidenziato “come la prof.ssa Poselli sia stata un ‘maestro’ per tanti colleghi e studenti”. “Un ‘maestro’ che ha trasmesso saperi e le radici del nostro territorio per comprenderlo e migliorarlo, un compito difficile, ma che lei è riuscita sempre a svolgerlo egregiamente. Mi piace sottolineare come si sia sempre spesa per il territorio e la sua città e in un incontro pubblico aveva invitato tutti ad essere ‘persone serie’ per il bene della città di Catania – ha aggiunto -. Negli ultimi anni della sua carriera universitaria si è confrontata anche con un Ateneo che stava cambiando, che guardava sempre più all’internazionalizzazione. Inutile dire che anche questa scommessa l’aveva vinta perché era sempre al passo con i tempi”.

PROFILO BIOGRAFICO

La prof.ssa Poselli ha ricoperto numerose cariche accademiche nell’allora Facoltà di Economia dell'Università di Catania: presidente del corso di laurea in Amministrazione e Controllo, membro del Collegio dei docenti del dottorato di ricerca in Economia aziendale, coordinatrice dei master universitari in “Auditing, contabilità e controllo per la gestione aziendale”, "Gestione partecipata del ciclo di governo per lo sviluppo locale e la pianificazione strategica”, “Management e innovazione nella Pubblica Amministrazione”, “Diritto tributario, contabilità e bilancio”.

Ha avuto anche numerosi incarichi in Ateneo: delegata del rettore al Liaison Office e coordinatrice di progetti di ricerca come “Provare”, “Nilo”, “Cofin”. Ha partecipato e organizzato numerosi convegni, workshop e seminari scientifici nazionali e internazionali, oltre ad aver pubblicato libri e articoli scientifici in riviste di settore.

È stata membro e coordinatrice di comitati scientifici di enti e consorzi regionali e nazionali, come la Fondazione Sicilia dei Dottori commercialisti, il network Netval, l’Ifaf, la Provincia di Ragusa, il Ministero dell'Ambiente, l’Accademia Italiana di Economia Aziendale, la Commissione nazionale GBS per gli studi sul Bilancio sociale, il Consiglio nazionale dei dottori commercialisti e degli esperti contabili in Roma.

È stata presidente del Collegio sindacale della Banca Popolare Santa Venera di Acireale, della Cesame Spa, dell'Azienda ospedaliero-universitaria “Vittorio Emanuele, Ferrarotto, Santo Bambino” di Catania, della Cassa Mutua dell'Università di Catania, della “Fondazione Clementi - Centro di eccellenza per I'ortopedia”, dell’Istituto Oncologico del Mediterraneo e membro del comitato di coordinamento dei Collegi sindacali delle Aziende Sanitarie della Regione Siciliana, presidente della Commissione di studio sui principi di Revisione istituita dal Coordinamento dei Collegi sindacali delle Aziende Sanitarie della Regione.

È stata consulente dell'Azienda ospedaliero-universitaria Policlinico "Gaspare Rodolico" di Catania dal 2003 al 2007 e consulente per il bilancio della SAC Spa Aeroporto di Catania. Ha ricoperto diversi incarichi di CTU del Tribunale di Catania e di revisione bilanci da parte dell'Agenzia Nazionale per l'amministrazione dei beni sequestrati e confiscati alla criminalità organizzata.