A due docenti dell'Università di Catania il premio "Francesco Saverio Nitti per il Mediterraneo"

Maria Tomarchio e Gabriella D'Aprile, del dipartimento di Scienze della Formazione, premiate per l'opera monografica dal titolo "La terra come luogo di cura educativa in  Sicilia. Metafore e tracce nel tempo"

3 Ottobre 2016
G.M.

Maria Tomarchio, ordinario di Pedagogia generale e sociale al dipartimento di Scienze della Formazione e Gabriella D'Aprile, docente di Pedagogia interculturale e Cooperativismo pedagogico nel medesimo dipartimento, hanno vinto il premio "Francesco Saverio Nitti" per l'opera monografica La terra come luogo di cura educativa in  Sicilia. Metafore e tracce nel tempo (Acireale-Roma, Bonanno editore,  2014).

Il premio era stato bandito dall'Università Suor Orsola Benincasa di Napoli e dall'Associazione Scuola e Vita di Acquafredda di Maratea allo scopo di riscoprire l'attualità dello statista lucano.

L'opera delle due docenti catanesi, premiate nel corso della giornata conclusiva che si è svolta lo scorso 1° ottobre ad Acquafredda di Maratea, ha ottenuto uno dei 5 premi previsti nella sezione relativa alle opere di interesse per il Mediterraneo afferenti all'area della padagogia, della storia della pedagogia e della filosofia.