Dottorato in Matematica e Informatica, quattro borse finanziate da privati

Telecom Jol Wawe, ParkSmart e Centro Studi sosterranno le attività di ricerca dei dottorandi

16 Giugno 2015
G.M.

Il prossimo bando di dottorato di ricerca in Matematica e Informatica dell'Università di Catania (XXXI Ciclo) prevede l'assegnazione di 4 borse finanziate da industrie che collaborano con il gruppo di ricerca "Image Processing Laboratory" del dipartimento di Matematica ed Informatica. Il responsabile scientifico delle collaborazioni con le realtà industriali che finanziano le quattro borse di studio è il docente Sebastiano Battiato. Possono accedere alle borse sia studenti italiani, sia stranieri.

Le 4 borse sono finanziate da Telecom Jol Wave (1 borsa), ParkSmart (1 borsa), Centro Studi (2 borse).

L'attività di dottorato "Learning architectures for visual sentiment analysis" finanziata da Telecom Jol Wawe mira alla realizzazione di un sistema di Computer vision in grado di gestire in input grandi quantità di dati visivi (eventualmente corredati con relativi testi, tag ed altre informazioni di contesto e/o geolocalizzate) acquisite da sorgenti multiple (come diversi social media) al fine di apprendere automaticamente quali siano le migliori rappresentazioni dei dati ed i relativi modelli di inferenza automatica delle informazioni per la Visual sentiment analysis dell'utente. Questa tematica ha potenziali applicazioni in diversi contesti applicativi quali marketing, supporto sociale e consapevolezza fornendo un "city sensing visuale" in grado di restituire all'azienda-cittadino le informazioni multimediali utili.

L'attività di dottorato "Advanced CV algorithms for traffic flow analysis" finanziata da ParkSmart prevede la realizzazione di sistemi intelligenti che, attraverso telecamere, possano percepire e capire i posti liberi in un parcheggio e permettere all'utente di essere guidato al posto libero. Tali sistemi saranno utili per l'analisi automatica dei flussi di traffico e per il rinascimento automatico di anomalie nei parcheggi (ad esempio i furti) al fine di avvisare gli utenti in tempo reale. La prima sperimentazione avrà luogo dei parcheggi della Cittadella Universitaria e coinvolgerà docenti e studenti dell'ateneo catanese.

L'attività di dottorato in "Computer vision assisted digital out of home" finanziate dal Centro Studi prevede la realizzazione di tecniche avanzate per l'analisi automatica dei comportamenti dei clienti della grande distribuzioni a partire da dati multimodali e in particolare considerando i dati visuali. Si svilupperanno algoritmi innovativi per il marketing di prossimità.