Delegazione dell'Università Romena-Americana di Bucarest visita l'Ateneo di Catania

Si è discusso di possibili forme di collaborazione future tra le due istituzioni

10 Maggio 2016
Giuseppe Melchiorri

Nei giorni scorsi una delegazione dell'Università Romena -Americana di Bucarest, composta dal rettore Ovidiu Folcut e dal docente Constantin Floricel, accompagnati dal console di Romania a Catania Ioan Iacob, ha incontrato, nei locali del Palazzo centrale, il rettore dell'Università di Catania Giacomo Pignataro per parlare di possibili forme di collaborazione future tra le due istituzioni.

"L'Ateneo Romeno-Americano - hanno spiegato il console Iacob e il prof. Floricel - è la più grande università privata del Paese, con un campus completo anche di alloggi per studenti, e circa 3500 iscritti provenienti da oltre 40 Paesi. I corsi sono tenuti non solo da docenti romeni, ma anche da professori a contratto degli Stati Uniti e del Nord Europa che tengono le loro lezioni in inglese. Collabora già con l'Università di Siena, dove è attiva una double degree in Finanza". "Ci auguriamo - hanno concluso gli ospiti - di potere presto attivare nuove proficue collaborazioni anche con Catania".

"Siamo molto interessati ad una cooperazione con un'istituzione così prestigiosa - ha poi affermato il rettore Pignataro -, con cui si potrebbero costruire dei percorsi didattici comuni, anche nell'ottica di un'integrazione dei sistemi europei dell'istruzione".