Creatività e innovazione per le start-up

Numeri record per il corso in "Start-up d’Impresa e Modelli di Business", disciplina opzionale del corso di laurea in Informatica, scelta da oltre 300 studenti di tutto l'Ateneo

28 Febbraio 2017
G.M.

Numeri record per il corso di "Start-up d’Impresa e Modelli di Business", offerta formativa di avanguardia del dipartimento di Matematica e Informatica. Nell'anno accademico 2016-2017, infatti, la disciplina è stata scelta da oltre 300 studenti dell’Ateneo, provenienti non solo dal corso di Laurea in Informatica (in cui è incardinata come corso opzionale), ma anche anche da altri corsi, quali Economia aziendale, Ingegneria, Scienze politiche, Scienze ambientali...

Il corso avviato nel 2013 e il cui numero di studenti è cresciuto negli anni, è stato testimone di una sperimentazione sul campo di attività didattiche innovative. Gli interventi di manager, docenti qualificati, professionisti, startuppers e venture capitalist, hanno consentito agli studenti di elaborare progetti di start-up innovative e idee imprenditoriali con modelli teorici legati alle discipline aziendali e di project management della pratica manageriale. Progetti per più di 200 potenziali start-up di giovani studenti e una piattaforma digitale innovativa del corso hanno inoltre permesso di definire chiaramente la portata innovativa delle attività del dipartimento, oggi locus di innovazioni tecniche e gestionali, unitamente ad altri laboratori di R&S ti tipo competitivo, quali ad esempio l’IPLAB (Image Processing Lab).

L’attività di animazione e coinvolgimento degli studenti dell’Ateneo di Catania è stata condotta negli ultimi anni dai docenti dei dipartimenti di Economia e Impresa e di Matematica e Informatica. La sfida: una didattica innovativa in tema di student entrepreneurship nella quale ha investito da anni il prof. Rosario Faraci, già presidente del Capitt dell’Università di Catania. "Start-up Academy", "Un Vulcano di Idee", "Start Cup Catania" e "Start Cup Sicilia" sono solo alcune delle gare organizzate dall’Ateneo direttamente collegate alle competition nazionali in tema di start-up e innovazione. Tanti progetti imprenditoriali di studenti catanesi sono nati nelle aule dell’Ateneo e oggi si sono trasformati start-up innovative in fase di sviluppo e di successo.

Soddisfazione per i risultati raggiunti è stata espressa da docente del corso Alessandro Basile, dal presidente del corso di laurea Sebastiano Battiato e dal direttore del dipartimento Giovanni Gallo. Gli sforzi dell’Ateneo sul rilancio di una didattica attrattiva e funzionale ai bisogni espressi dal mercato sono stati premiati dagli studenti. L'interesse da parte degli studenti in Ateneo è sempre stato notevole così come dimostrato dal crescente numero di adesioni nonché dalle richieste di competenze in questo ambito, che hanno avuto negli ultimi anni una decisa accelerazione. In primavera tutti gli studenti del dipartimento potranno partecipare alla competizione del corso, la  “Management Innovation Competition 2017” che coinvolgerà giovani e venture capitalist nella valutazione dei progetti innovativi presentati.

 Con il chiaro obiettivo di poter gradualmente aumentare il numero di professionisti del mondo ICT, dall'anno accademico 2017/2018 verrà abolito il numero programmato nel corso in Informatica: i futuri studenti dovranno sostenere solo un test di verifica delle competenze di base (non selettivo).