Conclusa la quinta edizione biennale del Master Erasmus Mundus “TEMA - Territori Europei”

Il Master ottiene un nuovo finanziamento e proseguirà dal 2018 come “TEMA Plus - European Territories: Heritage and Development”

3 Luglio 2017

Giorgi Tsikvadze, uno studente proveniente dalla Georgia, ha conseguito nei giorni scorsi, nel corso di una cerimonia che si è tenuta al Coro di notte del Monastero dei Benedettini, il Double degree del Master Erasmus Mundus “TEMA – Territori europei” rilasciato dall’Università di Catania e dall’Ecole des Hautes Etudes en Sciences Sociales di Parigi.

A conferire l’importante titolo di studi di II livello è stata la commissione presieduta dallo Scientific Manager Paolo Militello, e composta dal Coordinatore aggiunto Melania Nucifora, dal Responsabile scientifico e amministrativo Salvatore Adorno e dai docenti Salvatore Torre e Giannantonio Scaglione. Si è così conclusa la quinta e ultima edizione “Vlatava 2014-2016” del Master, promossa dal Consorzio composto dall’Università Eötvös Loránd di Budapest, dall’Università Charles di Praga, dall'Ecole des Hautes Etudes en Sciences Sociales di Parigi e dal dipartimento di Scienze umanistiche dell'Ateneo di Catania. 

Il consorzio TEMA ha, nel frattempo, ottenuto un nuovo finanziamento dall’EACEA (l’Agenzia esecutiva per l'istruzione, gli audiovisivi e la cultura dell’Unione europea) per altre tre edizioni biennali, e continuerà, quindi, la sua attività didattica a Catania, presso il dipartimento di scienze politiche e sociali, a Parigi, Praga, Budapest e, grazie all’ingresso di un nuovo partner canadese, anche a Laval (Québec).