Campus Mare Nostrum, 240 borse di studio per master universitari in Spagna

L'iniziativa presentata nel corso di un incontro pubblico nell'aula magna del Palazzo centrale

15 Febbraio 2016
Alfio Russo

Ben 240 borse di studio disponibili su scala nazionale per frequentare uno dei venti master universitari degli atenei iberici di Murcia e Politecnica di Cartagena nell'ambito del "Campus Mare Nostrum 37/38".

Il progetto di internazionalizzazione, realizzato dalle università Murcia e Politecnica di Cartagena con il supporto finanziario dell'Inps- Gestione dipendenti pubblici, è stato presentato stamattina, nell'aula magna del Palazzo centrale dell'Ateneo di Catania, dal coordinatore dell'Ufficio per i Rapporti internazionali dell'Università di Catania, Cinzia Tutino, e dalla responsabile per la Mobilità studenti incoming, Nicoleta Pascu, insieme con il project manager Anna Gargiulo, con il responsabile dell'Ufficio di mobilità internazionale dell'Università di Murcia, Antonia Saavedra Rodriguez, con il coordinatore generale del Campus di eccellenza internazionale, Maria Pilar Garrido Clemente, e con il vice-preside della facoltà di Economia e Commercio dell'Università Politecnica di Cartagena, Francisco Javier Sanchez Vidal.

"Si tratta di un'opportunità unica per gli studenti dell'Università di Catania che potranno beneficiare di un'importante e valida esperienza formativa all'estero - ha spiegato la dottoressa Tutino - un'occasione anche per arricchire il proprio curriculum vitae visto che le esperienze formative all'estero rappresentano un importante valore aggiunto". Sui dettagli di questa opportunità, che ha richiamato studenti iscritti ai corsi di laurea di diversi dipartimenti, si sono soffermate Nicoleta Pascu e Anna Gargiulo, le quali hanno evidenziato che "il Campus Mare Nostrum rappresenta l'ennesima collaborazione tra atenei spagnoli ed italiani e l'Università di Catania, in quest'ottica, può vantare un'antica collaborazione con Murcia".

Possono accedere alle borse di studio per i master del campus di eccellenza internazionale per l'anno accademico 2015-2016, i figli e gli orfani dei dipendenti iscritti alla Gestione unitaria delle prestazioni creditizie e sociali (art.1,c.245 della legge 662/96) e i figli e gli orfani dei pensionati utenti dell'Inps Gestione dipendenti pubblici. La borsa di studio, che può arrivare fino a 10 mila euro, copre l'iscrizione al master, il corso di lingua spagnola, la "summer school", il contributo vitto e alloggio ed il tirocinio di tre mesi.

Le domande dovranno essere presentate entro il 7 marzo prossimo al Campus Mare Nostrum e all'Inps per via telematica all'indirizzo di posta elettronica cmn-inps@campusmarenostrum.es. L'Inps pubblicherà la graduatoria nazionale entro la fine di marzo, mentre nel mese di maggio saranno avviati i master.