Al via il Master Erasmus Mundus in "Nuclear Physics"

Nell'aula magna del dipartimento di Fisica e Astronomia la cerimonia di benvenuto agli studenti stranieri che trascorreranno a Catania il primo anno del corso internazionale

6 Ottobre 2017

Si è svolto giovedì scorso, nell'aula magna del dipartimento di Fisica e Astronomia (Dfa), la cerimonia inaugurale del Master Internazionale “Joint Master Degree in Nuclear Physics" (Nuphys) promosso nell’ambito del programma Erasmus Mundus.

Il Master, nato su proposta dei docenti del Dfa Vincenzo Greco, Antonio Insolia e Stefano Romano, è gestito da un consorzio internazionale coordinato dall’Università di Siviglia e composto da docenti degli atenei di Catania e Padova, delle Università spagnole di Madrid (Universidad Autonoma e Complutense), Barcellona e Salamanca e dall’ateneo francese di Caen. I Laboratori Nazionali del Sud (LNS) – INFN, che insieme alla Sezione INFN di Catania hanno avuto sin dalla loro fondazione un ruolo trainante nelle attività di ricerca in Fisica nucleare, partecipano come infrastruttura di ricerca associata.

Durante il primo anno del Master, il Dfa ospita studenti provenienti dal Kazakhstan, dalla Nigeria, dalla Serbia, dalla Spagna e dalla Russia, mentre al secondo anno, dopo uno stage comune in Francia, ospiterà gli studenti che hanno iniziato il corso nelle università spagnole.

In videoconferenza con le sedi in Spagna, Francia e Italia, il prof. Valerio Pirronello, direttore del dipartimento, ha dato il benvenuto agli studenti del Master, presentando la prestigiosa tradizione accademica catanese. Il prof. Romano ha presentato il percorso formativo offerto agli studenti nell’ambito del Corso di Laurea Magistrale in Fisica, che da quest’anno si configura come Corso di Laurea Internazionale, di cui è presidente la prof.ssa Giuseppina Immè. Nel corso del Welcome Ceremony il dott. Giacomo Cuttone, direttore dei LNS - INFN, ha tenuto una lezione dal titolo “Nuclear Physics and its future”. Infine, la dr.ssa Sara De Francisci ha curato la sessione di presentazione degli studenti catanesi alle sedi consorziate.