Ad un neolaureato dell'Ateneo il premio "Archiprix Italia 2015"

Angelo Monteleone ha vinto il riconoscimento per la sua tesi sulla riqualificazione dell'antica miniera di Grottacalda

14 Dicembre 2015
G.M.

L'ing. Angelo Monteleone, neolaureato del cdl in Ingegneria Edile-Architettura dell'Università di Catania, ha vinto il concorso per tesi di laurea "Archiprix Italia 2015" - sezione Architettura, assegnato dalla Fondazione Archiprix di Rotterdam.

Monteleone ha presentato una tesi di laurea dal titolo "Il verde oltre le sbarre. Progetto di un istituto a custodia attenuata nella antica miniera di Grottacalda", di cui è stato relatore il prof. Vincenzo Sapienza.

Il progetto prevede la riqualificazione dell'area dell'industria dello zolfo e degli impianti di Grottacalda, a Valguarnera Caropepe, in provincia di Enna (dove insiste una miniera di zolfo dismessa nei primi anni della seconda metà del secolo scorso e un villaggio che ospitava gli operai), che dovrebbe essere trasformata in un istituto a custodia attenuata, un sistema ibrido tra le colonie penali agricole e le case di reclusione all'aperto seguendo l'esempio di alcuni Paesi europei.